When Harry met Sally sandwich

Sandwich di Sally... dal film when harry met sallyChi non ha mai visto il film “Harry ti presento Sally” (titolo originale When Harry met Sally) abbandoni subito la lettura di questo post. Oppure corra ai ripari e guardi subito quella che l’American Film Institute ha dichiarato la 23esima miglior commedia della storia del cinema. La sceneggiatura di Nora Ephron racconta la storia di Harry Burns (Billy Crystal) e di Sally Albright (Meg Ryan) nell’arco di dieci anni: i protagonisti passano da conoscenti ad amici ad amanti, fino ad approdare al matrimonio. Molte le curiosità e gli aneddoti legati alla pellicola ma sicuramente una la scena culto: Meg Ryan che finge di avere un orgasmo in un locale pubblico. Katz Delicatessen, il ristorante dove è ambientata la performance di Sally ha deciso di celebrarla con una targa che recita “ Where Harry met Sally…Hope you have what she had”, io invece vi propongo la ricetta del sandwich che può aver scatenato tanto godimento.

Ingredienti: pane in cassetta integrale, caprino morbido invecchiato, yogurt greco, salmone fresco, rughetta, peperone dolce rosso. Olio, sale, pepe e fiori di finocchio.

Procedimento: lavorate caprino e yogurt, condite le fette di pane e tostatele in padella; nel frattempo condite le fette di salmone anche con la polvere di fiori di finocchio e cuocetele in padella. Assemblate il sandwich spalmando le fette di pane con la crema di formaggio e adagiatevi il salmone.

Caprino invecchiato Mauri e yogurt grecopane tostatosalmone in padella con fiori di finocchiosandwich

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: